Sempre più irrequieto il panorama politico collepassese

clip_image003.jpg

 Vota Antonio

 immagine00141.jpg

 Ecco una novità di rilievo, il volantino del

 “Progetto Nuovo per Collepasso”.

 

Ricapitoliamo:

            gli elettori orientativamente di destra hanno il PDL e Azzurro Popolare sempre più compatti, sempre più decisi ad affrontare insieme la sfida elettorale per vincerla, anche perché cinque anni di astinenza amministrativa li ha resi incazzati, decisi, determinati. Io mi auguro che perdano, democraticamente!

            Gli elettori moderati di centro hanno a loro disposizione due opportunità. Una  è la lista dei così detti Popolari Moderati con una donna candidata sindaco; la seconda è rappresentata da questa nuovissima aggregazione di centro. Tre partiti aventi riferimenti nazionali, U.D.C.—I.d.V.—IO SUD. i quali si propongono…Beh, consiglio di leggere il volantino.

            Gli elettori di sinistra invece devono ancora pazientare, nulla è ancora deciso in quel centro-sinistra che riuscì vincente cinque anni fa. Oggi sembra in frantumi. Molti esponenti di rilievo prendono le distanze, l’IdV notoriamente schierato a sinistra lo ritroviamo al centro, Rif. Com. si è allontanata già da oltre un anno e mezzo.Ce la farà il P.D. a svegliarsi dal lungo letargo che dura da cinque anni e invertire questa tendenza negativa? Chi vivrà vedrà!

 

Di certo c’è che, tra soci di maggioranza che salutano e si allontanano convergendo in nuove e inedite alleanze;  magistratura e carabinieri che puntano gli occhi su certe operazioni imprenditoriali e le bloccano; l’opposizione che trova terreno fertile lanciando temerarie accuse di corresponsabilità nei confronti dell’operazione imprenditoriale dove, a suo dire, non tutto è filato liscio anche per volontà dell’Amministrazione. Beh, tutto questo produce l’immagine di un’Amministrazione scaraventata in uno dei gironi infernali di dantesca memoria. Generalmente si dice:  “mi dispiace per loro”.

 Ma in realtà non sarei onesto fino in fondo se non aggiungessi che: un po’ se la son cercata.

 

F.to gaetano paglialonga

Collepasso, 21/3/2011.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *