Se prima erano in otto a ballare l’alligalli, son ritornati in nove a ballare l’alligalli.

 immagine08-043.jpg Lettera del Sindaco

 In un articolo precedente avevo formulato l’ipotesi che la soluzione del problema, l’amministrazione lo avrebbe risolto in due possibili modi: “la prima era il tentativo di far rientrare, affievolire, addomesticare, gli intenti bellicosi di Ciccardi e Malorgio, attraverso un deciso intervento delle segreterie provinciali, e magari imbeccando i due con qualche dovuta concessione; la seconda, quella che prevede un “aiutino” dal centro-destra, cosa non del tutto impossibile, c’è chi ci spera in una così poco allettante prospettiva!  Eh si, a destra può esserci qualcuno più affamato della media, di gestire cose pubbliche”. (così scrissi in quell’intervento del 21/7/2010

Ha vinto l’aiutino di centro destra, complimenti !!! 

della serie alligalli…

Chiara e inequivocabile la lettera-volantino del sindaco dott. Vito Perrone,  volantinata la sera di sabato 24 luglio. Altrettanto chiara e inequivocabile è la scelta politica di cercare e trovare soluzioni sempre più a destra dello schieramento politico di partenza. Ma chissà, forse ha già, e non solo lui,  dimenticato che questa maggioranza era nata con una prospettiva di centrosinistra e che chiamammo Unione per Collepasso. Malgrado in questi quattro anni abbondanti, oltre al fatto di aver perso cinque eletti in quella lista, e di cose di sinistra non si è vista neanche l’ombra, ora a dieci mesi circa dalla conclusione del mandato, hanno preferito trovare soluzione ancora più a destra di quanto fin qui operato. Complimenti!!!            Rifondazione Comunista non può far altro che prendere atto  dell’ulteriore presa di distanza dagli ideali, dai principii e valori di sinistra da parte di questa Amministrazione.  D’altra parte, il Partito Democratico, al quale il sig. Sindaco si richiama, non è più da tempo un Partito portatore dei valori su menzionati. Ed è già tanto se possiamo contare ancora sulla loro volontà democratica, inficiata e ridotta ai minimi termini, sia dall’ostinazione con cui si invoca ancora il dissennato “bipartitismo”, sia l’ostinazione a considerare antidemocratica un’ideologia politica (la comunista), della quale si sono così a lungo nutriti e abbuffati alcuni, oltre ai craxiani…altre perle politiche queste!        Rifondazione comunista ora si attende che l’Amministrazione dimostri, che il nuovo arrivato nelle sue fila, sia più affidabile, più democratico, più operativo, di coloro i quali chiedevano il riconoscimento di fatto di essere un altro partito alleato, e di conseguenza assumere la dovuta responsabilità nell’amministrazione. Partito, il loro, strategicamente sempre schierato con il centrosistra, l’Italia dei Valori di Di Pietro.   Infine, suona come una beffa, quell’invito con il quale il sig. sindaco “formula un appello a tutte le forze di centro e di sinistra per riprendere il dialogo ed un confronto per affrontare responsabilmente quest’ultima fase amministativa…”.Fino a configurare l’ipotesi, del tutto stravagante, di rivederci ancora insieme nelle prossime elezioni del 2011. “Ma mi faccia il piacere, mi faccia…”Gaetano Paglialonga, per conto di Rifondazione Comunista. Collepasso, 24/7/2010

  1. ANTIPAMPONE SEMPRE 24 luglio 2010, 22:16

    Gaetano Paglialonga, per conto di Rifondazione Comunista. Collepasso, 24/7/2010
    LEI DICE MA SCUSA QUEI DICIAMO 4 GIOVANI DI RIFONDAZIONE A MI SEMBRA CHE NN CI SIANO PIù? IL SEGRETARIO DI RIFONDAZIONE QUELLO VERO PERCHè NN RISPONDE A QUELLO CHE SUCCEDE MA RISPONDE UN CERTO CIPPUTI CHE ALIAS GAETANO? PERCHè SI CONTINUA A PARLARE AL PLURALE E INVECE SONO RIMASTI BEN POCHI ATTIVI IN RIFONDAZIONE CIOE NESSUNO? MI SEMBRA CHE RIFONDAZIONE NN SIA PER LE POLTRONE E PURE PROTEGGE O SI ASSOCIA CON GENTE CHE LE VUOLE A QUALSIASI POSTO ,NN SI PARLA DI COSE DI SINISTRA MA DI COSE PERSONALI ANCHE MAGRABE COME DICO SEMPRE A MEI NIPOTI PRIMA DI PARLARE DEGLI ALTRI SI GURADI SE STESSI UN AUGURIO A RIFONDAZIONE MA QUELLA DEI GIOVANI CHE NN HANNO PELI SULLA LINGUA E CHE NN PENSONO ALLE COSE PASSATE O ALLE VIGNE DELL ARCIPRETE DA UN EX COMPAGNO E QUASI EX DI TUTTO SIETE TUTTI UGUALI QEUSTO E IL PROBLEMA E LA GENTE NN DA RETTA NE UNO E NE ALTRI UN SALUTO AL MIO EX SEGRETARIO QUELLO VERO

    Reply
  2. ma nn si può ma daiiiiiii come è possibbile tutto questo…..per me e un danno far rimanere certe persone a comandare ancora collepasso..bisogna fare qualkosa…dicono ke è distruttivo fare arrivare il commissario ma nn è più distruttivo nn mandare via certe persone..sono 4 anni ke nn fanno altro ke distruggere il paese…adesso mi viene il dubbio anke ki pensavo ke fosse una persona seria si perkè in quella giunta qualkuna era seria…ma adesso mi sa…….

    Reply
  3. Al giovane che si presenta come “l’antipampone sempre”. Carissimo giovane, innanzi tutto il tuo pseudonimo denota più un problema nel tuo stato d’animo che una posizione politica. Poi vorrei farti notare che, su questo sito non si censura nessuno, salvo le invettive, le accuse indimostrabili e il linguaggio scurrile. In quanto ai miei pseudonimi, tutti hanno un profilo socio-politico-culturale, ma questo è comprensibile solo a chi la politica ha imparato a masticarla da tanto tempo, e la farei lunga se dovessi spiegarteli, i su detti profili. Ora dimmi: perché ti è più simpatico un consigliere eletto in un partito di centro-destra, e invece trovi antipatici due che sono stati eletti nel centrosinistra, e nel centrosinistra restano essendosi collocati pel partito di Di Pietro? Molto tempo fa, quando si affacciò per la prima volta questa ipotesi nella maggioranza, durante un coordinamento politico, Rif. Com. così si espresse: “il giorno in cui dovreste dare inizio a questa operazione, gradiremmo saperlo un’ora prima, così possiamo prendere le distanze da questa amministrazione”. Infine, “i compagni, il segretario”, ecc. Qualcuno si è scocciato perché, io e Francesco abbiamo tergiversato troppo prima di abbandonare questa maggioranza, già il secondo anno i compagni esigevano che Francesco si dimettesse e abbandonassimo questa Amministrazione. IO E FRANCESCO SBAGLIAMMO PERCHÉ RESTAMMO PIÚ A LUNGO. RICORDATI GIOVANE, COSÍ COME NON È L’ABITO CHE FA IL MONACO, NON É CHI DICE SINISTRA SINISTRA È DI SINISTRA, PUÓ ESSERE INVECE SOLO UN SINISTRATO SEDICENTE DI SINISTRA. SE VUOI ULTERIORI INFORMAZIONI, DEL TUTTO GRATUITE, VIENIMI A CERCARE, SAI DOVE ABITO. CIAO GAETANO

    Reply
  4. forza catanino

    Reply

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *