Se degli idioti tirano pietre ai pazzi…!

 

immagine-04.jpg

 Ecco due idioti americani (stregoni)che per ottenere qualche ora di notorietà, alcuni mesi fa, si sono esibiti in una scena da moderni inquisitori bruciando il Corano, il libro sacro dei Musulmani.

 immagine0014-002.jpg

Questa seconda esibizione (vedi foto sopra) avvenuta in Florida nel marzo scorso ad opera del pastore (stregone) statunitense Wayne Sapp, ha scatenato la furia integralista islamica. Questo idiota, dopo aver organizzato uno pseudo processo degno di moderni Torquemada, ed emessa la condanna al rogo del libro, lo stesso stregone ha eseguito la sentenza nella sua chiesa.

 

 immagine-55.jpg

musulamni incazzati

Ma a questa ennesima idiozia di integralisti cristiani, ha fatto seguito la demenzialità degli integralisti islamici. E sono iniziate subito, prima a Mazar-i-Sharif le prime manifestazioni e i primi venti innocenti che hanno pagato con la vita le idiozie dei predicatori su detti. Altri dieci morti e 83 feriti a Kandahar,  a Herat, Kabul, Tahar e purtroppo le manifestazioni violente proseguono in tutto l’Afganistan.  E a pagare il conto  delle loro dissennatezze saranno sempre delle persone al di fuori di quel loro cerchio infernale di odio religioso.

 

                    mullah-cartoonist.jpg                     

musulmano incazzato

Ma il fatto più deplorevole è che questi idioti di stregoni cristiani non solo non si sentono responsabili di questa ondata di violenze, delle morti che indirettamente hanno causato, ma anzi hanno rincarato la dose e continuano ad urlare che:  “l’Islam non è una religione pacifica. E, pertanto, gli USA e l’ONU devono eseguire azioni immediate contro quei paesi dominati dall’islamismo”. Sembra risentire quel San Bernardo di Chiaravalle il quale fu incaricato dal papa Eugenio III ad organizzare la seconda crociata nel 1145.  Girò in lungo e in largo invitando i fedeli a partire per la Palestina per liberarla dagli infedeli. Il suo pezzo forte per convincere a partire per la crociata chi non era disposto alla violenza, era composto in questi termini: “uccidendo l’infedele non si commette un omicidio, ma un malecidio, cioè si uccide il male, quindi è un bene, perciò massacrate l’infedele, è Dio che lo vuole”. Oppure ricordare le gesta del cattolicissimo Goffredo di Buglione attraverso i versi di Torquato Tasso della sua Gerusalemme Liberata:

“ corre di tenda in tenda il sangue in rivi,

               e vi macchia le prede e vi corrompe

              gli ornamenti barbari e le pompe…

         …Né pur deposto il sanguinoso manto,

            viene al Tempio con gli altri il sommo Duce;

            e qui l’arme sospende, e qui devoto,

           il gran Sepolcro adora e scioglie il voto”.(T.Tasso)

 

clip_image002.jpg Goffredo di Buglione

 Sì, ci sono dei santi pazzi in circolazione ancora oggi che sognano nuove crociate. Purtroppo da sempre le religioni (“instrumentum regni”) sono state utilizzate da bifolchi per raggiungere e/o consolidare il potere su questa terra, e ancora oggi c’è chi ci casca, in buona fede, sostenendo tali bifolchi.

 clip_image0029.jpg

I cavalieri: teutonici, maltesi, templari e spedalieri.

Si cantò come vittoria dell’umanità il crollo delle ideologie politiche sul finire del secolo scorso. Furono in pochi a sostenere che quel vuoto sarebbe stato colmato da qualcosa di più pernicioso. Infatti, si passò velocemente dalle ideologie alle teologie. Dai capopopolo (leader) agli sciamani (ricordarsi che c’erano i Feddayn palestinesi laici e di sinistra una volta, ora c’è Hamas). E che gli sciamani e/o stregoni,  siano cosa più moderna e nuova rispetto a dei capopopolo… È chiaro, siamo caduti dalla moderna padella nella primordiale brace! Chi mai sarà in grado di fermare questa antica follia umana?

F.to gaetano paglialonga

Collepasso, 4/4/2011

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *