I RISULTATI ELETTORALI COLLEPASSESI:

immagine.55

I RISULTATI ELETTORALI COLLEPASSESI:

Lista n°11: PD voti 869; Lista n° 3: Forza Italia, voti 706; Lista n°5 Cinque Stelle, voti 339; Lista n°2: Nuovo Centro Destra-UDC voti 176; Lista n°4: Fratelli d’Italia voti 120; Lista n°7: L’altra Europa voti 52. Lista n° 6: Lega Nord, voti 5; Questi i partiti, ad eccezione di Fratelli d’Italia, a livello nazionale hanno superato lo sbarramento del 4% e quindi saranno rappresentati nel Parlamento europeo.

A Collepasso il PD non sfonda come a livello nazionale, Forza Italia resiste e non crolla del tutto e se uniamo i voti di forza Italia a quelli del Nuovo Centro Destra e quelli di Fratelli d’Italia, Collepasso resta, purtroppo, a maggioranza di centro-destra. Il Movimento 5 Stelle si ridimensiona, evidentemente i grillini collepassesi non hanno gradito le urla del grillo sparlante. Nessuna grossa sorpresa per quanto riguarda gli altri partiti dai risultati insignificanti. Infatti: Lista n° 1 Scelta Europea, voti 10; Lista n° 8 Verdi, voti 9; Lista n° 9 Italia dei valori, voti 7; Lista n°10 Io Cambio voti 5.

*****

A livello nazionale Renzi ha fatto il pieno di consensi, complimenti! Però, se farà qualche ulteriore passettino verso destra, potrà raggiungere il 51%, importante è che continui a dirsi di sinistra, così i poveri di spirito continueranno a votarlo convinti che è di sinistra, mentre i bene accorti delle partite IVA, che non sono tanto sprovveduti e guardano ai fatti concreti, lo voteranno sapendo bene che fa il loro gioco.

Grillo con il suo 5 Stelle ha dimostrato di non riuscire a convincere tutti gli incazzati, in molti hanno capito che gioca allo sfascio e questo non è nelle loro aspettative, non sognano, cioè, di realizzare uno sfascio totale del sistema che a loro modo di vedere va invece modificato, riformato, come appunto dice di voler fare Renzi. Questo suo urlare ha allontanato da quel movimento ben 3 milioni di votanti, complimenti! Urli di meno e faccia agire politicamente nel parlamento i suoi parlamentari.

Berlusconi è cotto! Il suo continuare a dare la colpa alla Magistratura, la promessa delle pensioni alle casalinghe, le dentiere per i vecchi e, addirittura, lo stato sociale per i cani in nome e per conto del suo dudù, non ha convinto più come è successo per il passato, perciò chi ha colpa del suo mal pianga se stesso. Né si può dire che la soluzione dinastica di sostituire il berlusca con le sue figlie Barbara o Marina sia una decisione saggia e praticabile, è il nome Berlusconi che non tira più, è molto più probabile che emerga Fitto, che a quanto pare è l’unico che ha ancora una certa credibilità per i ceti benestanti e reazionari ed è un maestro, anzi un genio, nel voto clientelare.

E’ certo che, con queste elezioni Europee la Merkel è stata ridimensionata, le sue pretese di egemonia saranno di sicuro stoppate. L’enorme presenza di euroscettici, anti euro e riformisti nel parlamento non gli consentiranno più quella sua arroganza politica nel portare avanti la politica di austerità che sta distruggendo l’economia e la ricchezza produttiva dell’Europa.

Infine, ritengo opportuno ricordare innanzi tutto a me stesso, che l’Unione Europa, dal momento che è stata realizzata, nonostante tutti i limiti e gli errori commessi, ci ha consentito 70 anni di pace. 70 anni che i paesi europei non si fanno più la guerra, e la prima e la seconda guerra mondiale siano e restino dei terribili ricordi e, mai più, si ritorni a quelle terribili tragedie. Certo, l’avanzamento di tanti esponenti di estrema destra nei vari paesi europei non mi lascia tranquillo sul nostro futuro europeo.

F.to pagliatano

Collepasso, 26/5/2014

 

 

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *