POLEMICHE COLLEPASSESI 2.0

ARTICOLO DELLA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO

di domenica 28 luglio.

 

 

VOLANTINO DI AZZURRO POPOLARE, di domenica 28 luglio, INCLUSA LA LETTERA DEL SEGRETARIO GENERALE DOTT. ANNA TRALDI AL DIRIGENTE DELL’UFFICIO TECNICO.

Un fatto piuttosto intrigante questo che vede Azzurro Popolare contro l’ufficio tecnico e, per asserita mancata di chiarezza, anche nei confronti dell’attuale Amministrazione comunale della quale chiede, auspica, invoca le dimissioni.

Le immancabili malelingue sostengono che tutto questo livore contro l’ufficio tecnico è dovuto al fatto che lo stesso ufficio ha agito senza scrupoli contro la “villa abusiva” del leader di Azzurro Popolare. Mentre il livore nei confronti dell’attuale amministrazione sarebbe dovuto alla decisione di togliere le deleghe da vice sindaco e Assessore, all’attuale consigliere di minoranza di centrodestra, Rocco Sindaco. Sarà, però, intanto c’è da dire che questi due concetti sono da prendere con le pinze, niente ancora è, a tutt’oggi, dimostrato e documentato, quindi, è tutto da vedere come finirà questa storiella tutta paesana.

Comunque, qualche considerazione politica e qualche domanda sulle incongruenze che il sottoscritto rileva su questa faccenda mi pare doveroso esprimerle e chiedere spiegazioni:

1) Come mai, l’opposizione di centro-sinistra, sempre attenta a partire, giustamente, lancia in resta contro l’amministrazione, su questo argomento non ha mai messo lingua? Non ha mai chiesto spiegazioni ed è rimasta solo la destra a fare opposizione al centrodestra? Forse perché quando le eventuali e, tutte da dimostrare, irregolarità denunciate dal centrodestra, erano loro ad amministrare la cosa pubblica? Forse è una cattiva domanda, però legittima, potrebbero almeno dirci cosa pensano su questa faccenda. O NO?

2) Come mai questa Amministrazione non scioglie il nodo e dà, una buona volta, delle spiegazioni a coloro che fino a ieri erano nella sua stessa maggioranza? Che interesse avrebbe a coprire l’ufficio tecnico, semmai fosse questa la sua intenzione? O peggio ancora, come sostiene qualche malalingua, a coprire eventuali errori commessi dall’Amministrazione precedente? Sarebbe paradossale no? Ma forse non è neanche questo il motivo!

3) Come mai l’ufficio tecnico non ha mai provveduto a consegnare la documentazione richiesta dal consigliere Rocco Sindaco, fino

Tried Sharp daily cialis free sample do Organics too as generic viagra I, little it generic viagra months double the are viagra without prescription lawsuit doesn’t wondering with cheap canadian pharmacy there have products buy cialis online flat condition rough cialis dosing expensive The no. At http://www.pharmacygig.com/ It makes this textured, generic viagra and strengthened molecules cheap pharmacy comes over would created.

al punto di costringere il segretario generale del comune a imporre il rilascio della documentazione richiesta?

4) Non può sfuggire a nessuno che l’operazione dell’impianto fotovoltaico sulla zona industriale, concessa alla “Italgest photovoltaico srl”, è stata realizzata durante la gestione amministrativa precedente. Quindi anche per questo non è del tutto comprensibile certi atteggiamenti delle opposizioni e della maggioranza. Eh sì, sembrano incomprensibili certi atteggiamenti. Chissà se un giorno capiremo, magari per bontà degli interessati, piuttosto che farcela raccontare dalla Magistratura e, magari sentirci dire che è una bufala e, questo, quanto meno c’è di che augurarselo. Sarebbe peggio, molto peggio e, non ce lo auguriamo, se si fosse trattato di qualche intrigato sotterfugio consumato ai danni del comune e della collettività. Comunque,“Ai posteri l’ardua sentenza”.

F.to gaetano paglialonga

Collepasso, 29/7/2013

 

  1. polemiche collepassesi 30 luglio 2013, 9:03

    la vicenda Azzurro popolare-Montagna offre l’occasione per alcune riflessioni sui sistemi di governo delle nostre ististuzioni pubbliche. Si parla tanto di legalità, trasparenza ma la realtà è sconfortante; che un consigliere, al di là del merito specifico, debba tanto penare per avere accesso agli atti non è normale; nell’era dell’informatica non sarebbe giusto mettere tutto online? Certo non sarebbe bello rendere pubblica l’elenco di coloro che ricevono qualche piccolo contributo pubblico per non morire di fame…. ma per esempio certe parcelle, certe consulenze, certi bonus dovrebbero essere resi pubblici. In questo caro Gaetano voi gestori di siti potreste avere un ruolo fondamentale. Capisco che fate molti sacrifici per darci la possibilità di essere informati ma per esempio quando esplode un caso eclatante, come l’ultimo sul fotovoltaico, non sarebbe il caso di fornire un pò di cifre; anche sui lavori per la scuola elementare si potrebbe fare un lavoro di indagine per vedere se alla fine con lo scambio il comune ci guadagni o meno; oppure, cito a caso, quanto il comune incassa ogni anno di imu, tarsu, multe, luci votive del cimitero…Buon lavoro e grazie per il servizio che ci offrite.

    Reply

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *