MOVIMENTO PER LA VERITA’ SULL’11 SETTEMBRE

A nove anni dal tragico avvenimento, un altro settembre stava per scivolare via quasi nel totale silenzio dei “media”, prima che Ahmadineiad tirasse fuori all’ONU la storia dell’ “autoattentato” alle Torri Gemelle di New York ed al Pentagono a Washington, nonchè del trascurato incidente all’altro aereo di linea.

Ma, se il leader iraniano suscita sempre reazioni inconsulte nell’uditorio per la sua politica interna, stavolta crediamo andava quantomeno ascoltato, senza che i presenti andassero via, con in testa gli italiani.

Ormai lo sanno anche i bambini che l’11 settembre è stata una macroscopica architettura-pretesto per invadere l’Afghanistan, brandendo il feticcio Bin Laden.

A tale proposito, noi italiani non dovremmo meravigliarci più di tanto, visto che abbiamo avuto in casa nostra Piazza Fontana, Italicus, Piazza della Loggia, Stazione di Bologna, Ustica, Capaci e compagnia esplodendo.

Poca roba, da periferia dell’Impero, mentre gli USA, quando si mettono, fanno le cose in grande, perchè sono un grande Paese (come la pubblicità del noto pennello).

Ma il mondo non sta a guardare ed è nato, a tale riguardo, il MOVIMENTO INTERNAZIONALE PER LA VERITA’ SULL’ 11 SETTEMBRE, composto da esperti di varia nazionalità e professione.

Alleghiamo il relativo video-comunicato, sottotitolato in italiano.  Buon pro vi faccia.

 

F.to Giuseppe Lagna

 

Collepasso 25/9/2010

 

  1. a tal proposito vi segnalo un film :
    http://www.camlive.it/film/?p=11381
    e le inchieste di Mazzurco :
    http://www.youtube.com/watch?v=jNiZD1FQevk
    Ivan

    Reply

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *