MARATHONA A COLLEPASSO

10941_1248640743489_1453577479_701034_2597367_n.jpgimgp4851.JPGclip_image0021.jpg

Si  è  svolta domenica 8 novembre  la XXIV edizione della Salento Half Marathon.Oltre Mille gli atleti, provenienti da tutta Italia, che in una giornata soleggiata, hanno potuto “sfilare” tra le nostre strade, le porte delle nostre case, i muretti a secco, gli ulivi, le campagne che appartengono alla nostra cittadina e alla nostra storia. Questo è il risultato della passione, sana, vera autentica, delle amiche e degli amici della Saracenatletica, che in maniera assolutamente volontaria, hanno contribuito alla realizzazione  di questo spettacolare evento.Start 9.45 circa, è immediato il predominio dell’atleta marocchino Zaid Issam (Polisportiva Rocco Scotellaro) staccando il secondo classificato Ivano Musardo di 7 minuti e 24 secondi con un tempo di 1h13’22” e il terzo Giovanni Chiriatti della società Grecia Salentina Martano, con un tempo di 1h16’01”.Combattutissima la competizione delle donne, che si è aperta con il ritiro per problemi fisici  della favorita l’atleta marocchina Labami Sumija, facendo classificare al primo posto Daniela Ajnal (Podistica Parabita), con un tempo 1h29’54”, al seconda con il tempo di 1h30’55”Alessandra Turi dell’Atletica Salentina Lecce, mentre al terzo posto con il tempo di 1h31’37” Aurora Ferrarese dell’Atletica Tricase.Giornata straordinaria questa, nella quale l’Assessorato allo Sport,  ha promosso la “Giornata SPORT e SALUTE” permettendo ai cittadini di effettuare un check-up gratuito dell’assetto locomotorio tramite sistema computerizzato statico/dinamico eseguito dall’Ortopedia Torinese di Casarano, il tutto in collaborazione con il fisioterapista Gianluca Corvaglia che ha effettuato trattamenti fisioterapici con strumenti elettromedicali di ultima generazione. “Prevenire è meglio che curare”, in tutto il mondo medico scientifico è riconosciuta l’importanza della prevenzione per garantire una buona salute ed una migliore qualità della vita. Diagnosi precoce e un corretto stile di vita possono migliorare la vita evitando inutili sofferenze. Sono stati 150 i cittadini che hanno risposto positivamente all’invito, risultato per il quale esprimo grande soddisfazione.Ad Maiora Semper!                                                                         L’ASSESSORE ALLO SPORT                                                                                                                  Monica Marra 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *