LIBERA IL SUONO

 

clip_image0021.jpg

I cantieri ideali: “Iniziativa sociale di base”.

Libera il Suono – - – jam session- – -Giovedì 30 dicembre dalle ore 20,30 parte l’evento jam session targato cantieri Ideali…. Serata dove la musica è l’unica protagonista….Sul palco :- Salvatore Guido (tributo a De Andrè)-Immigrant Band-Green Frieds Brains- i Musicanti di Brema- “DOVE RIPOSA IL VENTO” (ensamble) di GIOVANNI SACCOMANNOcon:Chiara Arcadi, Eleonora Pascarelli,Giuseppe Donadei, Giorgio Kwiatkowski , Mauro Pispico ,Roberto Pinna.- Spazio a a chiunque voglia esibirsi…

*****

 

L’amico Pizzi, alias Antonio RIA,

sulla serata musicale.

D: Intanto vogliamo rendere noto ai lettori quali obiettivi si pone  l’associazione “Cantieri Ideali”, e qual è il tuo ruolo, e chi sono i responsabili dell’associazione?

R: per il momento sono io il presidente-reggente, in quanto il presidente si è dimesso.

D: Bene caro amico pizzi, questa iniziativa come è nata, da dove scaturisce?

R: Questa iniziativa nasce da una volontà del gruppo di riprendere un’iniziativa già tenuta cinque anni fa. Anche se con un’altra associazione non con l’attuale, “cantieri ideali” non era ancora nata.

D: Allora di chi è, e come nasce questo titolo molto significativo, “libera il suono”?

R: Si, il titolo è mio, e l’idea mi è venuta da una sensazione che anch’io sento, cioè, la necessità di liberare sensazioni e sentimenti tramite la musica, i suoni, i ritmi.

D: capisco, anzi penso di capire, giacchè della musica non posso dirmi un intenditore. Vogliamo raccontare chi sono coloro che si esibiranno? oltre a Guido, cosa c’è dietro queste sigle? “dove riposa il vento” , il “gruppo di Brema”, “immigrant band”e “green fried brains”? chi sono questi gruppi, oltre al famoso e simpatico salvatore Guido?

R: Dare spazio a questi gruppi formati di giovani e giovanissimi, questo è il primo dei nostri obiettivi. Sono cinque gruppi formati da diversi elementi, e non tutti di Collepasso,  i quali tentano di esprimere le loro idee, le loro sensazioni, il loro stato d’animo. Insomma raccontarsi con la musica, invece che con le mani e con i piedi come purtroppo spesso accade a tanti altri giovani. Quindi come dire, serve questo anche ad educare, incanalare i giovani verso un modo civile e artistico di esprimersi.

D: Ottimo proposito, ma sarà con l’inizio e la fine dell’esibizione di questi cinque gruppi che finirà la serata musicale?

 R: No, voglio ricordare inoltre che, a questi cinque gruppi, i quali faranno tre pezzi ciascuno, seguiranno altri che liberamente all’ultimo momento possono chiedere di suonare i pezzi che vorranno.

D: Immagino che anche per questa estate avrete già in mente un programma,qualche cosa o no?

R: Certo, non meno di quanto è stato realizzato l’anno scorso, esposizione di pittura, il terzo concorso letterario, il secondo fotografico, il tutto nel programma “Collepasso in veste d’arte 2”. Inoltre, questa prossima estate, daremo spazio a livello eno-gastronomico. Quindi degustazioni di vini e oli ovviamente locali. Infine, per chiudere la stagione, c’è anche in programma un grosso concerto.

Bene, faccio gli auguri per un ottimo risultato per queste vostre lodevoli iniziative, e invito anch’io tutti a non mancare a questa serata di libera musica in liberi spazi.

 

Auditorium scuole elementari Collepasso……

Vi aspettiamo!!! CANTIERI IDEALI

 

Proposto da gaetano paglialonga

Collepasso, 28/12/2010

  1. giuseppina paglialonga 27 dicembre 2010, 13:38

    che peccato che sono così distante, vorrei esserci anch’io, mi viene un pò di nostalgia dei bei tempi, quando partecipavo ai concerti dei miei figli!

    Reply

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *