Le primarie a Collepasso.

nichi-vendola.jpg

Mentre vince in Puglia con il 73% contro il 27% di Boccia,

a Collepasso Boccia vince con il 60% contro il 40% di Vendola.

Come mai ?

 

1) Si è notato a Collepasso un’attività di Rifondazione Comunista per sostenere Vendola in questa primarie, se non pari, di certo molto vicine allo zero. A Collepasso, soprattutto i giovani militanti di questo partito, pare, non abbiano ancora mandato giù il rospo della scissione del partito che Vendola ha realizzato. Questi giovani sono gli stessi che lo avevano sostenuto sia nelle primarie del 2005, sia nelle elezioni regionali e, alcuni, al congresso votarono persino la sua mozione. Poi  di colpo se lo trovarono contro lo stesso partito, lo stesso simbolo, gli stessi obiettivi, e fu la scissione. Beh, chi la politica la fa col cuore e non con le elaborazioni da politici navigati, è chiaro che gli resta una ferita difficile da rimarginare. Certo, passerà, ma ci vorrà ancora molto tempo e pretendono, a torto o a ragione, che deve essere lui e non altri a ricucire quello strappo di cui si è reso responsabile.

2) Questo risentimento dal  quale è scaturita la mancanza di impegno dei giovani di rifondazione per le sorti delle primarie, non spiega tutto, c’è dell’altro. Infatti, lo strabiliante risultato di Vendola, non è, né poteva essere determinato dal più o meno impegno che ci avrebbero messo i militanti di Rifondazione Comunista. È di una chiarezza solare che, il risultato di cui stiamo parlando è dovuto all’imponente spaccatura all’interno del Partito Democratico. Insomma, i giovani del Partito Democratico, hanno saputo dare una ventata nuova ad un partito sempre più rinchiuso in se stesso. Già, questo è successo in tutti i paesi e città pugliesi, all’infuori che a Collepasso.

3) A Collepasso il Partito Democratico ha risposto come un suol uomo, tutti uniti per Boccia, tutti uniti con il partito, nessun giovane, qui a Collepasso, ha sentito l’impulso che decine di migliaia di altri loro coetanei hanno sentito nel resto della Puglia. Coerenza politica, o  scimmiottamento dei maggiorenti? Oppure si tratta solo di pigrizia dei loro neuroni? Insomma, a noi, sembrano già vecchi, o quanto meno come tali si comportano!

Firmato: Gino del Tacco

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *