La lotta floreale nel “triangolino irrequieto" di Collepasso.

 

 dscn1558.JPG

Chiunque ha seguito negli ultimi anni lo scontro titanico di vasi e fioriere in quel triangolo, può ora tirare un sospiro di sollievo: “la questione non è di pertinenza comunale”. Quindi viene rimandata al mittente da parte dell’ufficio tecnico e dal Sindaco l’ultimo invito a intervenire per porre rimedio all’ultimo “assalto”, in ordine di tempo, dei “vasi e fioriere” da una parte dei due contendenti.

            Una delle parti in causa scrive una lettera al Sindaco con la quale sollecita a intervenire, richiamando l’operazione messa in atto dall’ufficio tecnico e la rimozione forzata dei suoi vasi e fioriere avvenuto il 13/2/2009, e chiede che provveda a ripetere l’operazione nei confronti della sua controparte. Ma il Sindaco risponde: non mi compete. Infatti, l’ufficio tecnico e il Sindaco rispondono che non gli compete alcun intervento, in quanto “trattasi di proprietà privata e di elementi facilmente rimovibili su area privata”.

            Mi pare si possa dire, senza la volontà di far torto a qualcuno, che gli unici a guadagnarci fin qui pare siano gli avvocati. Nel rimetterci invece dei soldini, pare siano incappate anche le casse del comune (con parcelle a qualche avvocato), oltre a quelle dei due contendenti, senza contare lo strazio di quei fiori più volte piantati e altrettante volte sradicati. Che la pace sia, se non con i fiori, almeno per i fiori!

 

F.to gaetano paglialonga

Collepasso, 25/9/2011

  1. pinco pallino
    Perchè al comune sarebbero costati tanti soldini? Cosa c’entra il comune con questa loro guerra legale fatta con i fiori?

    Reply
  2. L’amministrazione, in quel tempo in carica, in seguito allo scontro verificatosi nell’occasione in cui gli “artisti di strada”, si stavano esibendo in quel triangolino, furono cacciati via perchè c’era chi sosteneva che quel triangolino è proprietà privata. Mentre l’amministrazione, di parere opposto, sosteneva che è pubblico. Fu in seguito a questo che iniziò un contenzioso legale tra il Comune e una delle due parti in causa. Ora scopriamo che sia l’ufficio tecnico, sia il Sindaco, scrivono che quel triangolino è cosa privata. Evidentemente qualche giudice deve aver dato torto al Comune. ulteriori informazioni non ne ho in questo momento. saluti gaetano

    Reply
  3. post da beppe grillo 28 settembre 2011, 13:48

    “Ogni mattina, un neutrino si sveglia e sa che dovrà correre più veloce della luce. Ogni mattina, la luce si sveglia e sa che dovrà arrivare al Gran Sasso prima del neutrino. Ogni mattina, non importa che tu sia neutrino o luce, ti toccherà ascoltare le minchiate della Gelmini che si è laureata a 732 km da casa e non riesce ad uscire dal tunnel!” ….

    Reply

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *