La fiera elettorale e la febbre pallonara

 

 clip_image009thumbnail.jpg

VOTA ANTONIO 2

 È risaputo che a Collepasso, tra qualche mese, ci saranno le elezioni amministrative.

La novità che emerge con prepotenza rispetto alle consultazioni precedenti, consiste in un nuovo elemento che è entrato in gioco. L’elemento che sta facendo la differenza è uno affannoso ed esagitato interesse per le squadre di calcio locale.

Dal giorno in cui fu scoperto che una squadra composta da giovani ragazzi fu in grado di indirizzare ben 182 voti nei confronti di un emerito sconosciuto, la politica è entrata prepotentemente “nel pallone”! O il pallone è entrato in politica?

Di certo c’è che lo scontro tra le tre squadre presenti sul suolo natio è arrivato al calor bianco. Accuse, contumelie, minacce di denunce reciproche rimbalzano tra una partita e un allenamento disturbato. Sgambetti e gomitate sono più numerosi fuori dal campo compresi siti Web, che nel bel rettangolo verde.

Comizi in cui si esporranno più i falli pallonari che i falli amministrativi sono previsti a brevissimo tempo, forse già domenica prossima. L’intreccio che tiene unite queste tre squadre con i loro partiti di riferimento sono talmente ben amalgamate che fanno un tutt’uno identificabile con il solito ”Vota Antonio”.

Non avendo certezze su come sono andati i fatti fin qui, è opportuno attendere domenica prossima, ne sapremo di più certamente e, siccome non mancherà la replica, avremo così un quadro dell’insieme più chiaro e potremo esprimere la nostra opinione. 

Cittadini elettori, giovani e meno giovani, non disperate, sappiate che la nostra paesana dialettica pallonara, è sempre da preferire alla fiera delle vacche del Governo. Come dire: non siamo ancora finiti nel bunga bunga!

Altro che dialettica politica, altro che ideologie, altro che lotta di classe. C’era una volta la politica, poi gli elettori non la votarono, ora è sparita! Perciò…  buonanotte!

 

F.to gaetano paglialonga

Collepasso, 5/1/2011

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *