ISRAELE e/o PALESTINA

clip_image0023.jpg

Su quel piccolo lembo di terra, ci son due popoli in dissennata guerra. Fu “terra promessa” da un dio razzista! Pur se terra arida, fu terra di conquista. Nabucodonosor, poi Tito, infine Adriano, contro quel popolo alzarono la mano. A lungo quel “popolo eletto” fu dominato, tante volte fu vinto, due volte fu esiliato, Ma per due volte, indietro son tornati, sempre più decisi, sempre più arrabbiati, con poche vanghe per coltivar la terra, ma con tante spade, affilate per la guerra. E fecero la guerra a chi non emigrò, e d’altri popoli nuova religione assimilò. E fu guerra, mascherata di religione, crebbero i mostri, fu sconfitta la ragione. Israeliano, il palestinese è tuo fratello! Getta la spada e quel biblico fardello. Potete farcela, dovete vivere in pace, la razza Umana non è razza rapace. Pur se ai vostri dei, certo gli siete invisi, tra voi esploda l’armonia, deflagrino i sorrisi.



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *