DELLA SERIE ALLIGALLI

 immagine08-042.jpg Ritaglio dell’articolo della Gazzetta del Mezzogiorno del 20/7/2010

 

Sentiiiiiiiiti, sentiiiiiiiiti, sentiiiiiiiiiiiiiiti.

Al coordinamento, o gruppo, come preferite, la ex maggioranza del nostro bistrattato Comune, pare abbia cercato strada, e ne ha indagate due, al fine di arrivare a concludere il mandato elettorale al termine dovuto, cioè aprile /maggio 2011, e questo è nei fatti un loro dovere, prima di buttare la spugna e andarsene tutti a casa. Le due strade da percorrere nel tentativo di arrivare fino in fondo sono: la prima è tentare di far rientrare, affievolire, addomesticare, gli intenti bellicosi di Ciccardi e Malorgio, attraverso un deciso intervento delle segreterie provinciali, e magari imbeccando i due con qualche dovuta concessione; la seconda è quella che prevede un aiutino dal centro-destra, cosa non del tutto impossibile, c’è chi ci spera in una così poco allettante prospettiva!  Eh si, a destra c’è fame di gestione pubblica, più che a sinistra!!!

Già questo si evince leggendo attentamente la dichiarazione virgolettata del sindaco, nonché  dalla sintesi dell’intervista che il corrispondente della Gazzetta ci propone. Si vedrà, intanto c’è da aspettare il prossimo Consiglio Comunale, lì, e solo lì, si capirà se sarà commissario oppure NO.

Ci dispiace, e non solo a noi comunisti, ma anche a tutti i sinceri democratici per questa esperienza che, avrebbe potuto e dovuto avere un epilogo molto diverso, ed una prospettiva per il futuro se, certi elementi di disturbo non si fossero comportati da autentici destabilizzatori politici. Se domani ci toccherà subire un’amministrazione di centrodestra, certamente peggiore dell’attuale, la colpa (politica s’intende!) è solo e soltanto di chi ha determinato la linea nell’Amministrazione, e cioè, il Sindaco e l’innominato.

F.to Gino del Tacco

Collepasso 21/7/2010

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *