Sarà vera crisi di Governo. O i soliti scambi ambigui?

Sarà vera crisi di Governo. O i soliti scambi ambigui?

Crisi di governo

Non ho dubbi, mi hanno stancato con questi loro tira e molla.

Non c’è niente di cui andare fieri con questo loro si e no continuo.

E’ vero ciò, però se si andrà a nuove elezioni, il prossimo Governo sarà anche peggio dell’attuale, sarà destra destra destra pericolosissima.

Ma chi è stato che ha costruito quel mostro di salvini? Io non ho più dubbi, è tutto demerito di quell’idiota di Renzi. A forza di realizzare cose di destra, ha svegliato il “can che dorme”. Del resto, un intellettuale organico quale è stato l’avvocato Agnelli, lo aveva detto chiaro e forte: “solo la sinistra può realizzare leggi di destra”. E così fu. Appena Berlusconi tentò di eliminare l’articolo 18 dallo statuo dei lavoratori, la CGIL, riuscì a portare a Roma da sola ben 3 milioni di lavoratori incazzati. E Berlusconi fece marcia indietro e non se ne parlò più per molti anni. Poi arrivò il turno di Renzi e l’articolo 18 lo eliminò senza se e sena ma.  Nè la CGIL né altri sindacati ebbero l’ardire di scatenare scioperi e proteste. Perché? Perché i sindacati erano legati a doppio filo con il PD!

1565365385014-jpg-e_ora_che_succede__ecco_cosa_c_e_da_sapere_sulla_crisi_di_governo

Ed ecco che il profeta avv. Agnelli ebbe ragione da vendere. La destra avanza, avendo, Renzi, spianato la strada. Poi come se il danno fosse stato poco, quando si è presentata l’opportunità di evitare Salvini entrando a far parte del Governo insieme ai 5 stelle, esordì così: “con i 5 stelle mai”, e così, Salvini, potè crescere a dismisura ed ora cavalca tutto e tutti.

Ma ora mi fa tanta rabbia ascoltare quelli del PD che pretendono elezioni anticipate senza aver valutato che beccheranno un’altra batosta e Salvini farà il pieno dei voti. E chi glielo va a dire? Oggi in Parlamento il PD insieme a 5 stelle fanno maggioranza lo sanno, ma domani , dopo le votazioni i 5 stelle saranno ridimensionati, quindi niente più possibilità di un governo senza Salvini. Ma di questo buffo atteggiamento non è esente Forza Italia.

Anche Berlusconi pensa di entrare in gioco dopo le elezioni, invece anche questo è con la testa tra le nuvole. In realtà: Salvini e la Meloni faranno un nuovo governo che sarà anche peggiore dell’attuale e Berlusconi raccoglierà solo le margheritine da portare al prossimo Governo insieme a Renzi. Ma perché Zingaretti recita: “subito al voto?” semplice  lineare; oggi i Deputati e Senatori sono di nomina renziana.

E Zingaretti, che oggi non può disporre del partito, dopo le elezioni, magari ulteriormente ridimensionato, però Deputati e Senatori sono di sua nomina e potrà portare il suo partito a spasso dove meglio crede. Auguri! Insomma: “popolo italiano ti sei, nuovamente infilato in una nuova disavventura” e questo lo dico io.

Da sempre, quando un popolo dimentica le lezioni delle storia è destinato a sbagliare ancora, così è sempre stato e così sarà, povere le generazioni future, le quali chissà quali disavventure dovranno subire. Io non ci sarò, magra consolazione? Sì certo, però, per me è meglio non esserci e tanti auguri alle nuove generazioni che continueranno chissà per quanto a dar  retta alla pancia e ignorare il cervello, la razionalità, senza mai dimenticare che l’uomo è tale se agisce da animale razionale. E la razionalità scaturisce dal cervello non dalla pancia.

F.to pagliatano

Collepasso 06/8/2019

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *