Circolo dell'Italia dei Valori.

 

clip_image0022.jpg

 Circolo di Collepasso

Via Matteotti n° 2

 

Al Sig. Sindaco

      Dott. Vito Perrone

 

Al Dott. Giuseppe Castellana

              Segretario PD

 

Al Sig.  Gaetano Paglialonga

              Rif. Comunista

 

Al Sig. Germano Campa

            Commissario  Cittadino UDC

 

Al Sig. Roberto Contini

            Segret. Alleanza Puglia

 

Alla Segret. Pdl

        Collepasso         

 

Al Coordinatore Prov.le

     Avv. Francesco D’Agata

 

Oggetto: Costituzione Circolo IDV, ed elezione direttivo di circolo.

 

 Si ha il piacere di Comunicare alle SS.LL., che a Collepasso si è costituito il Circolo del Partito di Italia dei Valori, con sede in via Matteotti n°2.

L’assemblea degli iscritti riunitasi in data 16/09/2010, ha eletto il direttivo come appresso indicato: 

De Razza Giuseppe     (Presidente)

Forte Giuseppe            (Vice Presidente)

Malorgio Maurizio      (Coordinatore)

Piscopo Massimiliano (Vice Coordinatore)

Sedile Antonio            (Tesoriere)

Ciccardi Antonio        ( Rapporti con i Partiti Politici , OO.SS e Volontariato)

Gianfreda Angelo       ( Attività sportive, associazioni sportive e politiche giovanili)

Guido Antonio           (Politiche ambientali)

Preite Emanuela         (Coordinamento Donne)

Il circolo dell’Italia dei Valori si riconosce nel Centro-Sinistra, avendo come base fondante di tutta la propria attività i valori della legalità, della Giustizia, del dialogo e della solidarietà, è pertanto aperto al dialogo con tutte le forze politiche democratiche che hanno gli stessi principi e che intendono dare a Collepasso un nuovo modo di amministrare basato  principalmente sulla condivisione delle problematiche della cittadinanza tutta, ed in particolare quelle relative al mondo giovanile di ambo i sessi e dello sviluppo economico e sociale dell’intera Comunità

Distinti  saluti

 Il presidente Giuseppe De Razza

Il coordinatore Maurizio Malorgio

   Collepasso 18/09/2010

                                                                                      

 Una personale considerazione 

  Ricevuta l’informazione della costituzione del circolo di Collepasso dell’Italia dei Valori, nel prendere atto di questa riaffiorata volontà di partecipazione da parte di giovani, non posso non esprimere una nota positiva in un momento in cui i partiti sembrano annichiliti.

Certo, chi più chi meno, ma tutti denotano un’incapacità di coinvolgere giovani e meno giovani all’interno di una struttura partitica. E però, questa e non altre è la strada da percorrere per garantire la democrazia a tutti i livelli. La democrazia è tale se c’è partecipazione, altrimenti è altro.

Colgo l’occasione per lanciare un appello ai partiti di centrosinistra in linea con la strategia tratteggiata dal segretario del P.D. Bersani, e in contrapposizione a quella del disastroso Veltroni con la sua chimera del partito autosufficiente, con la sua strampalata ambizione maggioritaria.

Quindi, che siano i partiti ad aprire un confronto sulle prospettive, evitando di coinvolgere l’Amministrazione, che, purtroppo, in questo momento stà proponendo vie veltroniane per il futuro.

La parola al P.D., se c’è, se invece è tutto incardinato nell’Amministrazione Comunale  diventerà molto più complicato il futuro di un centrosinistra a Collepasso. Giacchè, più volte, alcuni membri autorevoli hanno dimostrato la volontà politica di mettere in soffitto l’esperienza di quell’Unione per Collepasso che ci consentì di vincere nel non troppo lontano 2006.

 F.to  G.P.

 Collepasso, 20/ settembre, giorno della “Breccia di Porta Pia, 1870”, che lo spirito (inteso come coscienza) laico vegli su di noi!

 

         300px-brecciaportapia.jpg  foto d’epoca, la breccia di Porta Pia

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *